Afefa.info

Tieni la tua faccia al sole e non puoi vedere un'ombra

Agricoltura 0 Comments

Il prezzo del pane è in calo, mentre il prezzo del grano duro cresce

I prezzi del grano di grano negli Stati Uniti sono diminuiti dopo che i dati Dell’USDA (USDA) sono stati pubblicati, che hanno corretto e previsto una produzione globale più ampia, ma anche le scorte di quel grano. C’è il Ministero ha sollevato le sue previsioni, poiché la quantità di grano in Australia, Canada e Russia di cui sopra, rispetto ai mesi precedenti, anche se temeva che le piogge in Australia porteranno ad una maggior perdita di produttività, segnala Agrarheute.

I requisiti del mercato internazionale hanno anche influenzato i prezzi europei del grano. In borsa di Parigi MATIF il principale contratto per il grano per marzo è sceso di quasi 5 euro – Fino agli attuali 282,50 euro per tonnellata.

I prezzi del grano sono in calo
Previsione globale dell’USDA di dicembre per questo cereale nel periodo 2021./22. questi includono una serie di correzioni, cioè una produzione più elevata, costi più elevati, più scambi e, in definitiva, scorte più elevate.

La produzione australiana è aumentata di 2,5 milioni di tonnellate a un record di 34,0 milioni di tonnellate, basato sugli ultimi dati di ABARES (Agenzia per L’economia agricola e la scienza australiana).

Produzione in Russia è salito a 75, 5 milioni di dollari. T A causa del più alto raccolto di inverno, secondo i dati aggiornati del Ministero dell’agricoltura della Russia. Il Canada è aumentato di 0,7, a 21,7 milioni di t.

Il più grande cambiamento colpisce L’Iran, poiché l’aumento delle importazioni da 1,5 milioni di tonnellate a 7 milioni. t. la ragione di questo è un raccolto molto debole. Si tratta della più grande importazione iraniana di grano di tutti i tempi, superando il precedente record di 6,8 milioni di tonnellate 2008/09.

Scorte globali previste nel 2021/22. sono aumentati di 2,4 milioni di tonnellate a 278,2 milioni di tonnellate di USDA. Il maggiore aumento è stato osservato in Australia e Canada e negli Stati Uniti.

Aumento dei prezzi e la mancanza di grano duro
Allo stesso tempo, stiamo assistendo a un aumento dei prezzi della pasta, che si è verificato a causa della minore produzione e dei prezzi elevati del grano duro nei mercati mondiali. Questo è un altro colpo per permettere al consumatore di sapere che la maggior parte dei cittadini Usa la pasta nella loro dieta.

Agronotisy scrive che questo è dovuto alle alte temperature e alla siccità nel corso del 2021. gli anni hanno perso il raccolto principalmente in Australia, Canada, Italia e Ungheria, i principali paesi produttori di questo tipo di grano.

Il suo prezzo ha raggiunto 610,78 euro per tonnellata in Canada, mentre è negli Stati Uniti in una leggera diminuzione. Anche la borsa di Chicago sta vivendo una recessione, ma è incerta fino a quando non dura e fino a che importo.

Secondo un rapporto della Commissione canadese per lo sviluppo del grano della Provincia del Saskatchewan, quest’anno la resa è stata molto inferiore al previsto. Finora, questo paese ha esportato meno di questo tipo di grano rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il raccolto di quest’anno ha ridotto il tempo, cioè più precipitazioni che sono cadute poco prima di zriob e del raccolto. Altrimenti, la produzione canadese ha risolto i due terzi del fabbisogno mondiale di grano duro.

Movimento dei prezzi del grano sulle borse mondiali tieni d’occhio i database > mercato

I produttori italiani di pasta hanno finora risolto le loro esigenze sul mercato interno, ma quest’anno sono stati costretti a raggiungere il livello internazionale. Si prevede che la produzione in questo paese supererà il raccolto di successo del 2020. anni, ma le superfici sotto durum sono state abbassate.

A causa di quanto sopra, si prevede che l’aumento dei Prezzi raggiungerà il livello più alto negli ultimi 13 anni. Le scorte mondiali sono diminuite al minimo negli ultimi sei. A causa di tutto quanto sopra, i produttori temono che non ci saranno abbastanza materie prime nella prima metà del 2022.

Parallelamente alla riduzione del volume e all’aumento dei prezzi, i consumatori stanno cercando di trovare alternative. L’Australia ha venduto all’Unione Europea le sue scorte dallo scorso anno. Il Messico è stato caricato con grano Dall’Algeria, mentre in Turchia, che è un importante esportatore di pasta, il problema è stato risolto cambiando la regolamentazione legislativa. Hanno aumentato la percentuale di grano normale dal 30 al 100 percento e quindi hanno evitato la mancanza di pasta.

Related

Agricoltura
Colture biodinamičke canapa industriale espansione campi croati

Oggi è noto più di 80 kanabinoida isolato dalla canapa. La proporzione di CBD-a, THC, CBG e altra cosa è […]

Agricoltura
Europa 2031: meno area sotto i cereali e più sotto le colture proteiche

Nei prossimi dieci anni, la Commissione Europea prevede che la produzione di grano diminuirà del 2,5% in 27 Stati, mentre […]

Agricoltura
Che cosa porta la proposta di una sentenza sul collocamento sul mercato dei semi di grano?

In conformità con le spiegazioni del Ministero dell’agricoltura, il presente regolamento prevede i tipi di cereali i cui semi possono […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *