Afefa.info

Tieni la tua faccia al sole e non puoi vedere un'ombra

Frutticoltura 0 Comments

Giardino in inverno: come riconoscere e rimuovere i parassiti che possono svernare?

A prima vista, ci sembra che tutto nel giardino sia inattivo in inverno. Tuttavia, solo in primavera scopriremo che contiene vari parassiti e scopriremo quale danno. Per evitare questo, è necessario effettuare controlli regolari degli alberi da frutto in inverno e agire al fine di sopprimerli.

Solo così possiamo determinare lo stato del giardino, la presenza di parassiti e forme svernanti di insetti e patogeni, così come i danni e, di conseguenza, intraprendere azioni volte a proteggere i giardini e prevedere la comparsa di organismi indesiderati durante la stagione di crescita.

Dove si nasconde tutto?
I controlli regolari vengono eseguiti dall’inizio della dormienza al movimento della stagione di crescita in primavera. Esaminare attentamente se ci sono frutti mummificati sugli alberi da frutto, nidi di ragno? È necessario ispezionare la corteccia dell’albero e dei rami, le pieghe attorno ai reni, i reni, l’area del collo della radice, il terreno attorno all’albero, le foglie cadute alla base dell’albero da frutto.

In particolare, i frutti mummificati rimangono sotto forma di funghi nocivi e gli insetti svernano in varie forme, come individui adulti, sotto forma di larve o pupe. I nidi di ragno sono chiaramente visibili sui rami, che possiamo rimuovere meccanicamente e bruciare il materiale raccolto.

Nelle pieghe attorno ai boccioli, possiamo notare le uova invernali deposte di molti parassiti, esempi dei quali sono il ragno di frutta rossa e l’elleboro. Uova, larve e pupe noteremo sulla superficie della corteccia, nelle fessure o sotto la corteccia che si stacca. Il collo scudo è tenuto sotto lo scudo della femmina sulla superficie. Se sulla o sotto la corteccia screpolata tronco scopriamo tali fenomeni, si deve fare la pulizia dopo intorno al tronco stendere un foglio, sul quale cadrà sempre auspicabile, e che è necessario bruciare.

L’ambiente di sopravvivenza ha anche bruciato le foglie, quindi deve essere raccolto e rimosso dal giardino. Può essere utilizzato per il compostaggio, a condizione che egli ha posto e che la massa di compost raggiunge una temperatura di circa 60°C, perché il suo calore crolla attraverso forme di svernamento.

Se scaviamo la terra intorno all’albero in autunno, rilasciamo organismi e forme nocivi sulla superficie. Questo sarà esposto a una temperatura negativa e diventerà cibo per gli uccelli. Ad esempio, i cereali di patate svernano a una profondità di 25 cm, mentre possiamo trovare una trincea a una profondità di 2 m.

Se pacciamo l’area intorno all’albero con uno spesso strato di pacciame, impediremo ai parassiti di raggiungere la superficie in primavera, causando la loro decomposizione.

Rimozione meccanica e lavorazione
La soglia di nocività è impostata per ciascun parassita in particolare, così come la modalità di azione. Quando si tratta di una piccola quantità di alberi o svernanti forma facilmente rimossi con il legno, siamo in grado di fare la rimozione meccanica: abbiamo tratto la corteccia, rimuovere i frutti mummificati, tagliamo spider uovo escrementi e i rami.

Assicurati di ispezionare gli alberi per le uova di afidi, ragni rossi, pulci di pere. Possono sopravvivere in gran numero e causare danni enormi. Attraverso l’elaborazione, possiamo distruggere le uova e prevenire i danni che possono verificarsi durante la stagione di crescita.

Il trattamento dovrebbe prestare attenzione alla temperatura durante il giorno, poiché alcuni farmaci non funzioneranno se la temperatura è inferiore a 10CC. La regola generale è che non è raccomandata quando sono sotto lo zero.

Uccelli-aiutanti nella protezione delle piante
Un’importante misura ecologica nella protezione delle piante è l’attrazione degli uccelli.

A tal fine, possiamo installare alimentatori invernali che li manterranno e “ispezioneranno” il giardino o il Giardino, troveranno e distruggeranno i parassiti nascosti.

Related

Frutticoltura
Gajanka-la vecchia varietà istriana di olive è meno vulnerabile alla maggior parte delle malattie e dei parassiti

Gajanka, Žižula, Jujubica, Zizindura è nella lista varietale delle olive della Repubblica di Croazia. Questa vecchia varietà istriana è purtroppo […]

Frutticoltura
Come prevenire e curare il cancro degli alberi neri?

Una delle malattie molto comuni nel giardino che causa la cracking della corteccia è il granchio nero dell’albero. È imprevedibile […]

Frutticoltura
Quali sono i vantaggi della fecondazione organica delle piantagioni di ciliegie perenni?

Dopo i primi anni di sofferenza con le prugne e il posizionamento sul mercato, Ivica Kovačević di Yakšić ha scelto […]

Lascia un commento